LA PAROLA ALLA DIFESA…

In Italia la regola è nota: se vince la Juve c’è dietro qualcosa di poco chiaro

(Massimo Zampini)

20953250_10212332571983659_5942016622974945191_n.jpg

Gli attacchi alla Juventus e agli juventini sono cosa buona e giusta.

Quasi come una religione, almeno secondo i tifosi, coalizzati, di TUTTE le altre squadre del Bel Paese.

Poi ci sono tifosi più facili da attaccare, come me ad esempio, la tifosa ideale… perché non avendo ancora (ancora… sorrido mentre lo scrivo) del tutto la padronanza della materia, o taccio… o taccio.

E ben si sa che, in quest’ottica di idee altrui così radicate, chi tace acconsente.

1 a zero per loro.

A dire il vero non sempre controbatto per paura di dire qualcosa di sbagliato (perché non capito) che avvali le loro teorie: e mi sentirei assolutamente in colpa se questo mio errore li costringesse a stappare gongolanti un Barolo del 1971, annata formidabile del resto.

E via, 2 a zero per loro.

Una delle frecciatine che mi sono sentita lanciare più spesso è che gli arbitri ci facilitano sempre: ci assegnano rigori, i cartellini gialli che ci meriteremo non ci vengono mai assegnati, figuriamoci i rossi.

Dunque tirando le somme siamo dei ladri.

Ma quello che tempo addietro mi ha davvero spiazzata è stato sentirmi dire che la Juventus sequestra gli arbitri e li rinchiude negli spogliatoi.

 

20728257_143878082886123_4937973925173302895_n.jpg

Così mi sono detta che dovevo correre ai ripari.

E quando ho scovato il manuale “#Sulcampo” di Massimo Zampini ed ho capito di cosa trattava, ho ringraziato che fosse in formato tascabile: perché ero certa che mi sarebbe tornato utile da tenere in borsa, tra il lip-gloss di Dior e il quaderno di Moleskine.

Per coprire egregiamente tutte le evenienze (e le carenze…).

Una sorta di Bignami da cui attingere le basi per sostenermi contro l’accusa, molto “vissuto” e sottolineato.

Del resto per trasformarmi a ragion veduta in avvocato della difesa bianconera, bisognava pur studiare la materia.

Massimo Zampini è un avvocato romano che ha all’attivo diverse pubblicazioni sulla Juventus ma è noto soprattutto tra i tifosi per essere tra i fondatori e uno dei deus ex machina del sito Juventibus.

E che dice a proposito dei presunti arbitri “a favore” e “rapiti”?

Che gli arbitri siano pagati o tenuti in sudditanza psicologica o addirittura sequestrati, teorie fantasiose prive di prove tangibili e/o giudiziarie a carico, e che si continui a congetturare sui must degli “errori” arbitrali (Turone e Muntari sono diventati noti pure a me…) è “una delle certezze con cui cresce l’italiano medio: la Juve ruba come tutti i politici, l’Italia è il paese più bello del mondo, il cibo italiano è il migliore in assoluto (…). Un campionario di piccole certezze che aiuta a vivere meglio (…), se le cose vanno male è colpa dei politi e se a calcio non vinco mai è colpa degli arbitri filojuventini“.

Fin qui tutto chiaro.

E sul povero arbitro rapito? Tal Paparesta sequestrato da Moggi?

Anche qui niente di concreto se non l’intervento della Procura di Reggio Calabria che ha archiviato in poche ore l’accusa.

La lista dei luoghi comuni da arginare è piuttosto lunga e variegata ed io mi domando se anche le altre squadre siano così bersagliate (e temo di essermi già data la risposta): dai rigori assegnati sempre e solo alla Juventus (in realtà le cose sono molto diverse) alle annose vicende di Calciopoli, che dati alla mano, di pagina in pagina, di sottolineatura in sottolineature, sempre con ironia ritornano nei giusti tasselli.

Se devo essere sincera è una grande soddisfazione venire a sapere  che “la squadra più detestata d’Italia (…) è la squadra che sul pianeta ha offerto alle varie Nazionali il maggior numero di campioni del mondo“.

Una soddisfazione si.

Questo non l’ho sottolineato, l’ho proprio evidenziato con un bel rosa fluo.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...