“Nel calcio le donne non serve che scrivono bene…”

Sabato 25 novembre si è celebrata la giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

Ci sono varie forme di violenza, ovviamente.

Le più devastanti sono quelle fisiche perché minano il corpo ma contemporaneamente anche la mente,  la psiche,

Le più subdole, quelle che forse fanno meno notizia, sono quelle verbali.

Della categoria fanno parte non solo gli insulti e le cattive parole ma anche le allusioni.

 

Pochi giorni fa, ed è solo l’ultima, avevo programmato un’intervista con un ex allenatore e dirigente di Società calcistica; contatti solo telefonici, molto formali e gentili.

Di sicuro, dalle premesse, non avrei immaginato di sentirmi dire: “Le donne nel calcio non serve che scrivono bene…”. Vi risparmio il sorrisetto malizioso, svanito purtroppo per lui nel momento in cui ho girato i tacchi.

Le mie colleghe di Golditaccoaspillo hanno molta più esperienza sul campo di me e collezioni di perle di saggezza talmente imbarazzanti che, tanto per fare un esempio calzante con il calcio, Tavecchio in confronto è un dilettante.

Ma le allusioni sono sempre in agguato; colpiscono spesso gratuitamente e senza neppure uno straccio di fondamento.

I Mondiali di calcio 2018 c’è li siamo giocati.

Ma ci sono ancora quelli del calcio femminile con la nostra Nazionale guidata da Bertolini che sarà protagonista.

Una constatazione ma soprattutto un orgoglio nazionale, sportivo, femminile.

Non lo è probabilmente per molti a giudicare dalle frecciatine che si colgono in Rete; e non lo è sicuramente per chi, sulla pagina Twitter di Golditacco ci ha risposto, a proposito di un nostro articolo che parlava delle Azzurre del calcio, che “il calcio non è un gioco per signorine #sapevatelo”.

Mi sorge un dubbio se la lapidaria affermazione sia riferita alle giocatrici, a noi della redazione o ad entrambe le opzioni.

Una triplice scelta, insomma, come la schedina: 1-2-X.

O una triplice sventura che si riconduce essenzialmente ad una: continuare a considerare le donne limitate.

 

Al massimo un bell’oggetto ornamentale.

Oggetto. E non aggiungo altro.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...